Un gruppo di studenti israeliani ha vinto il premio inaugurale “DRiV The Future” durante il contest italiano di engineering Formula SAE Italy

Ben-Gurion Racing Electric, un team di studenti di ingegneria meccanica della Ben-Gurion University del Negev, in Israele, ha vinto il premio inaugurale “DRiV The Future” durante il contest internazionale di sport tecnici Formula SAE Italy 2019, che si è tenuto la settimana scorsa a Varano de' Melegari, in Italia. DRiV Incorporated, una società di Tenneco (NYSE: TEN) e fornitore leader globale per il settore aftermarket e ride performance, ha istituito il premio col fine di valorizzare il team di Formula SAE Italy che al meglio esemplificasse i valori fondamentali del core business dell'azienda.

 I rappresentanti del settore di equipaggiamenti originali di sistemi di frenata di DRiV hanno selezionato il Ben-Gurion Racing Electric tra gli 86 team che hanno partecipato alla 5 giorni annuale. A differenza di altri premi Formula SAE, che si concentrano sulla progettazione e/o sulle prestazioni dei veicoli progettati dea team, il premio di DRiV riconosce il team che meglio esemplifica quattro valori principali dell’azienda: Integrità sempre; Un solo team, Un domani migliore; e Desiderio di successo.

 "Qualsiasi progetto di ingegneria di successo richiede notevoli capacità organizzative, collaborazione, responsabilità e piena conoscenza del business", ha dichiarato Paula Notman, manager e risorse umane di DRiV. "Il premio ‘DRiV The Future’ riflette la passione della nostra azienda nell’assicurare che l’eccellenza rimanga una priorità in ogni fase del processo di innovazione e creazione di valore, e questo team riflette a pieni i valori di DRiV".

 Il contest Formula SAE è stato istituito nel 1981 col fine di incoraggiare gli studenti di ingegneria a misurare le loro prestazioni nella progettazione e costruzione di prototipi di auto da corsa monoposto che siano validi alla commercializzazione. Il contest si è successivamente ampliato fino ad includere quattro classi di veicoli: veicoli a combustione interna, veicoli elettrici, veicoli con guida autonoma e design del veicolo (senza prototipo). Dato l'interesse globale per l'elettrificazione powertrain, la classe delle auto elettriche è passata da una partecipazione di 20 team ad una partecipazione di 26 team nel 2019.

 Il contest annuale è stato organizzato dalla Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA). Gli sponsor principali erano Dallara e Fiat Chrysler Automobiles con il brand Abarth. DRiV è entrata a far parte di un gruppo di oltre 20 brand automobilistici e fornitori leader del settore in qualità di sponsor associato.

 

Story image
Simonetta Esposito Senior Communication Manager Ride Performance  DRiV™awards engineering students from Ben-Gurion University of the Negev, Israel
Simonetta Esposito Senior Communication Manager Ride Performance  DRiV™awards engineering students from Ben-Gurion University of the Negev, Israel

 

Simonetta Esposito Media Relations Europe, DRiV

 

Maggiori informazioni su DRiV

A proposito di Tenneco

Tenneco, con sede a Lake Forest, Illinois, è una delle maggiori aziende a livello globale nella progettazione, produzione e distribuzione di prodotti  Aftermarket, Ride Performance, Clean Air e Powertrain e di tecnologie per diversi mercati, tra cui veicoli leggeri, veicoli commerciali, applicazioni off-highway e post-vendita, con ricavi nel 2019 di 17,45 miliardi di dollari e circa 78.000 dipendenti in tutto il mondo. Il 1° ottobre 2018, Tenneco ha completato l'acquisizione di Federal-Mogul, leader mondiale nella fornitura di prodotti originali e per l’aftermarket.  In futuro la società prevede di ripartire i propri settori aziendali in due società indipendenti: DRiV, una società di Aftermarket e Ride Performance, e una società di tecnologie Powertrain costituita dai gruppi aziendali Powertrain e Clean Air. 

Principi “Safe Harbor”

Questo comunicato stampa contiene dichiarazioni previsionali. Queste dichiarazioni previsionali includono, tra le altre, dichiarazioni riguardanti il conseguimento dei nostri obiettivi e le nostre intenzioni di separare Tenneco in due società indipendenti. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a una serie di rischi e incertezze che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano in modo sostanziale da quelli descritti nelle dichiarazioni previsionali, tra cui i risvolti della pandemia da COVID-19 e l’impatto di quest’ultima sull’economia generale, sulle aziende e sulle condizioni del mercato, la nostra capacità (o incapacità) di perseguire i nostri piani in risposta alla pandemia da COVID-19 e il nostro preannunciato piano Accelerate e la realizzazione dei benefici anticipati derivanti dalle suddette azioni, la nostra flessibilità finanziaria nell’affrontare le conseguenze della pandemia da COVID-19, la nostra capacità di garantire la conformità agli accordi che regolano il nostro indebitamento e di disporre altrimenti di sufficiente liquidità durante la pandemia da COVID-19, la possibilità che Tenneco non possa completare la separazione dell’attività Aftermarket & Ride Performance dall’attività Powertrain Technology (o ottenere alcuni o tutti i vantaggi previsti da tale separazione); la possibilità che la separazione possa avere un impatto negativo sugli accordi esistenti con Tenneco, compresi quelli relativi ai servizi di transizione, produzione e fornitura e alle questioni fiscali; la capacità di mantenere e assumere personale chiave e mantenere rapporti con clienti, fornitori o altri partner commerciali; il rischio che i benefici della separazione non possano essere pienamente realizzati o che possano richiedere più tempo del previsto; il rischio che la separazione non possa far progredire la strategia aziendale di Tenneco; il potenziale spostamento dell'attenzione del management di Tenneco derivante dall’operazione descritta; così come i fattori di rischio e le dichiarazioni cautelative inclusi nei rapporti periodici e attuali di Tenneco (moduli 10-K, 10-Q e 8-K) preparati periodicamente con la SEC. Considerati questi rischi e  incertezze, gli investitori non dovrebbero affidarsi esclusivamente alle dichiarazioni previsionali  come previsione dei risultati effettivi. Se non diversamente indicato, le dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato sono fatte a partire dalla situazione esistente alla data della presente comunicazione e, salvo gli obblighi di legge, Tenneco non si assume alcun obbligo, e declina ogni obbligo di divulgare pubblicamente revisioni o aggiornamenti relativi a qualsiasi dichiarazione previsionale. Ulteriori informazioni circa questi fattori di rischio e incertezze vengono di volta in volta riportate nella documentazione depositata presso la SEC, tra cui - ma non esclusivamente - il rapporto annuale (modulo 10-K) per l'esercizio conclusosi il 31 dicembre 2019 e il rapporto trimestrale (modulo 10-Q) per l’esercizio conclusosi il 31 marzo 2020.